Servizi di consulenza e progettazione per Aziende, Privati e Pubblica Amministrazione Chiamata gratuita Numero Verde 800 91 22 65

Voucher lavoro Inps: obblighi del committente per igiene e sicurezza – Fisco – InvestireOggi.it

Voucher lavoro Inps: obblighi del committente per igiene e sicurezza – Fisco – InvestireOggi.it

Voucher lavoro Inps: quali obblighi ha il committente in merito a sicurezza e igiene?

Non ci sono solo gli obblighi di comunicazione in merito all’attivazione del voucher: chi paga dei collaboratori per lavoro occasionale con buoni lavoro Inpsdeve rispettare anche delle misure in termini di igiene e sicurezza, così come previsto dal Testo unico sulla sicurezza.

 

Secondo la legge basta un solo lavoratore pagato con voucher per far scattare questo obbligo. Fanno eccezione solo quelli che effettuano piccoli lavori domestici di carattere straordinario come ripetizioni o assistenza domiciliare a bambini o anziani.

Gli obblighi relativi dipendono dal tipo di attività svolta, dalla sede di lavoro e dall’organizzazione e la grandezza dell’azienda. Il Dvr, ossia il documento sulla valutazione dei rischi, permette di scrivere nero su bianco tutti i rischi legati all’attività. Tale documento, per la cui redazione il datore può anche chiedere l’aiuto di un consulente, va periodicamente aggiornato.

E’ inoltre richiesta la seguente ripartizione dei compiti:

  • medico per visite mediche dei lavoratori periodiche e sorveglianza sanitaria;
  • rspp (responsabile del servizio prevenzione e protezione), eventualmente affianco dagli addetti al servizio prevenzione e protezione: può anche essere il datore di lavoro;
  • addetto al primo soccorso e addetto antincendio;
  • Rls, ovvero rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, scelto dai lavoratori.

Sorgente: Voucher lavoro Inps: obblighi del committente per igiene e sicurezza – Fisco – InvestireOggi.it

GARUCCIO studio di ingegneria
About The Author

There are no comments yet, but you can be the first



Comments are closed.