Servizi di consulenza e progettazione per Aziende, Privati e Pubblica Amministrazione Chiamata gratuita Numero Verde 800 91 22 65

Voucher IT da 10mila euro per PMI: bando in Gazzetta

Voucher IT da 10mila euro per PMI: bando in Gazzetta

finanziamenti-per-PMI-2Voucher IT da 10mila euro per la digitalizzazione nelle PMI: in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo con lo schema di bando per l’accesso ai contributi, i requisiti e le spese ammesse.

 

Pronti i Voucher IT fino a 10mila euro per la digitalizzazione delle PMI: il decreto attuativo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, mentre per l’operatività resta solo da attendere il modulo di domanda.

La norma di riferimento è l’articolo 6, comma 1 del decreto legge 145/2013 (Destinazione Italia), convertito con modificazioni dalla legge 9/2014. Il nuovo decreto ministeriale dello Sviluppo Economico stabilisce lo schema standard di bando e le regole operative per il bonus finalizzato ad acquistare Software, Hardware e Servizi.

Spese ammesse
L’azienda beneficiaria può dunque effettuare acquisti e investimenti in prodotti hardware e software, servizi di consulenza, soluzioni legate a infrastrutture digitali (banda larga e ultra-larga), percorsi di formazione del personale. Il contributo economico riservato alle PMI deve però essere destinato all’acquisto di prodotti o servizi con una delle seguenti finalità:

miglioramento dell’efficienza aziendale,
modernizzazione del lavoro tramite uso di strumenti tecnologici e forme di flessibilità (es.: telelavoro),
sviluppo di soluzioni di e-Commerce,
connettività a banda larga e ultralarga,
collegamento Internet con tecnologia satellitare, decoder e parabole nelle aree in condizioni geomorfologiche che non consentono l’accesso a reti terrestri,
formazione qualificata del personale nel campo ICT.
Domanda
La piccola o media impresa deve presentare istanza di incentivo al Ministero dello Sviluppo Economico, che comunicherà con successivo provvedimento le date del periodo di prestazione. La misura è finanziata con 100 milioni di euro ripartiti fra le PMI richiedenti fino a esaurimento risorse. I Voucher saranno spendibili soltanto dopo l’erogazione del contributo (non si tratta dunque di un rimborso spese, ma di un vero e proprio “buono d’acquisto”).

Requisiti di ammissione
Per accedere all’agevolazione le PMI devono possedere determinati requisiti, elencati nell’articolo 5 del decreto ministeriale:

qualificarsi come micro, piccola o media impresa;
non rientrare nei settori esclusi dall’articolo 1 del Regolamento UE 1407/2013: pesca e acquacoltura, agricoltura, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, esportazione;
avere sede in Italia ed essere iscritte al Registro delle Imprese;
non essere in stato di procedura concorsuale, fallimento, liquidazione anche volontaria, amministrazione controllata, concordato preventivo o in qualsiasi altra situazione equivalente;
non aver ricevuto altri contributi pubblici per le spese oggetto della concessione dei Voucher;
non aver ricevuto aiuti sui quali pende un ordine di recupero.
Fonte: Decreto attuativo sui Voucher IT per la digitalizzazione delle PMI

GARUCCIO studio di ingegneria
About The Author

There are no comments yet, but you can be the first



Comments are closed.